instagram facebook twitter

  • 1.png
  • 2.png
  • 3.png
  • 4.png
  • 5.png
  • 6.png
  • 7.png
  • 10.png
Pin It

comocaldaro

 

I ragazzi di coach Da Rin, dopo la battuta di arresto di domenica scorsa, tornano al successo all’Overtime contro la terza forza del Campionato di IHL.


Inizio animato per la mancanza della divisa “fuori casa” della compagine altoatesina, risolto grazie all’aiuto degli amici e veri padroni di casa del Chiavenna che gentilmente prestano la loro maglia blu ai lucci permettendo ad arbitri e spettatori presenti di riconoscere i rivali sul ghiaccio.


Al fischio di inizio parte forte il Como, che nei primi dieci minuti tiene nella propria area gli ospiti grazie ad un ottimo forechecking e difesa alta, senza purtroppo però andare a segno. Alla prima occasione in power play dei lariani è bravo Xamin a mettere di rovescio la rete del vantaggio su passaggio di Codebò (15’46”).


Nel secondo periodo l’incontro si anima con uno spettacolare susseguirsi di pareggi degli ospiti a cui rispondono le reti del ripristinato vantaggio da parte del Como. Al primo pareggio del Caldaro da parte di De Donà (28’52”) con un micidiale tiro da distanza ravvicinata, risponde Majul dopo un solo minuto (30’18”) lesto a rubare il disco sulla blu e mettere un preciso tiro sulla sinistra dell’incolpevole Andergassen, al secondo di Virtala (32’30”) dopo ad un micidiale contropiede dei lucci è il Como ad andare di nuovo in vantaggio con il centro Marcati (38’06”).


Nel terzo drittel il Caldaro alza ulteriormente il ritmo ma il Como tiene bene e grazie ad un attento Tesini rimane in vantaggio fino all’ultimo minuto quando, con l’uomo in più sul ghiaccio, è lesto il finlandese Virtala (58’18”) a rubare il disco da sotto i gambali del nostro goalie e mettere in rete per il pareggio.


Si va così all’Overtime con il Como che, recuperate le forze, assedia la porta avversaria con un susseguirsi di belle occasioni sempre ottimamente sventate dal goalie altoatesino, ma al minuto 63’34” arriva la meritata rete decisiva da parte di Xamin (doppietta per lui) che sempre di rovescio beffa Andergassen.


Arriva così una bella vittoria che proietta il Como verso la parte alta della classifica, prossimo appuntamento sabato 11 dicembre alle ore 20:00 in trasferta a Bressanone.


Hockey Como – SV Caldaro 4-3 (1:0, 2:2, 0:1, 1:0)


Hockey Como: #3 Codebò, #9 Ghiglione, #11 D’Agate Dominic, #13 Formentini M., #14 Asinelli, #16 Formentini L., #23 Ambrosoli (C), #24 D’Agate Daniel, #27 Marcati, #28 Paramidani, #33 Xamin, #40 Tesini, #44 Taufer, #55 Re, #71 Piccinelli, #73 Guaita, #77 Majul, #88 Privitera