instagram facebook twitter

  • 1.png
  • 2.png
  • 3.png
  • 4.png
  • 5.png
  • 6.png
  • 7.png
  • 10.png
Pin It

11

Il Como perde in casa del Fiemme

Partita complicata per i ragazzi di coach Da Rin all’Ice Arena di Cavalese, con un perentorio 8 a 1 il Valdifiemme si aggiudica il match di inizio stagione.

 

Già dal primo tempo si intuisce che la differenza di preparazione delle due squadre e lo stato di forma del forte goalie fiammazzo incideranno pesantemente sull’incontro, i due goal di Roupec (uno in PP) Vinatzer (PP), Gorgone e Locatin ne sono la conferma. Il Como, senza il difensore russo Fliagin (fuori per infortunio), fa fatica a difendere la gabbia di Tesini e le due penalità subite per sesto uomo in campo non aiutano di certo.

 

Nel secondo tempo i lariani provano con maggiore ordine ed intensità ad aggiustare la partita ma sono ancora Gamper e Eastman ad andare a segno contro l’incolpevole D’Agate (subentrato a Federico), sebbene il conto dei tiri in porta dice 17 Como e solo 13 Fiemme.

 

Nel terzo drittel il Como prosegue alla ricerca del goal della bandiera, ma è sempre il forte difensore Roupec a mandare nello slot la sua terza rete personale, i ragazzi di coach Da Rin non mollano e continuano ad impensierire l’estremo difensore che in più occasioni esegue delle parate straordinarie per salvare il risultato. Ci pensa Lorenzo Vola a negare lo shutout di Peiti, a due minuti dalla fine, con un tiro insidioso sotto i gambali.

 

VALFIEMME HC vs HOCKEY COMO 8:1 (5:0, 2:0, 1:1)

 

HOCKEY COMO: Codebò, Fusini, Ghiglione, D’Agate, Asinelli, Formentini L., Redi, Zordan, Ambrosoli, D’Agate, Marcati, Paramidani, Vola, Tesini, Taufer, Re, Guaita, Privitera.


Coach: Massimo Da Rin.


Arbitri: De Col, Giacomozzi (Pace, Rivis).


NOTE: tiri 46-36, penalità 10-6