instagram facebook twitter

  • 1.png
  • 2.png
  • 3.png
  • 4.png
  • 5.png
  • 6.png
  • 7.png
  • 10.png
Pin It

Logo AIHG

Il Como non si presenta ad Alleghe.

Il Como non si presenta ad Alleghe e dopo l’ufficialità del giudice sportivo molto probabilmente perderà a tavolino la partita valevole per la sesta giornata del Campionato Nazionale di IHL.

Proseguente alle video conferenze AIHG di lunedì e mercoledì scorsi con all’oggetto l’ipotesi di una sospensione cautelativa del Campionato (decisione già presa dalla FISG per tutte le categorie giovanili e la IHL div. 1), con tutte le società di IHL presenti e dopo colloqui telefonici intercorsi fra i due Presidenti delle società di Como ed Alleghe, si era sottolineato l’apprensione e volontà di alcuni atleti nel sospendere e rinviare la partita in calendario ad Alleghe.

 

A fronte di una iniziale apertura di confronto verbale, al fine di valutare la possibilità di posticipare la partita a data da destinarsi in attesa di uno screening generale degli atleti, nella mattinata di giovedì è arrivata la comunicazione scritta di diniego allo spostamento richiesto da parte del CDA agordino.

 

La società lariana ne prendeva atto e scusandosi principalmente con i propri tifosi e sponsor, a tutela fisica e psichica dei propri atleti decideva di comunicare agli organi competenti ed alla società avversaria la decisione di non disputare la gara a calendario.

 

Condividiamo apertamente le scelte prese dalla maggioranza della nostra lega AIHG e sebbene non necessario dalle perfezionate linee guida di comportamento, abbiamo convenuto di procedere internamente a degli screening settimanali tramite tampone rapido per tutta la nostra area tecnica.

 

In tal modo siamo fiduciosi di poter tranquillizzare i nostri atleti locali a loro tutela e dei loro familiari e poter proseguire con rinnovato vigore il nostro Campionato.