instagram facebook twitter

  • 1.png
  • 2.png
  • 3.png
  • 4.png
  • 5.png
  • 6.png
  • 7.png
  • 10.png
Pin It

Alleghe Como 2A

Primo punto fuori casa per il Como.

Si conclude con una buona prestazione ed il primo punto in trasferta la Regular Season del Campionato Nazionale IHL per i ragazzi di coach Malkov. I lariani si presentano all’Alvise de Toni con la squadra quasi al completo, grazie finalmente al ritorno sul ghiaccio del suo straniero di punta Hector Majul, ma purtroppo con l’improvvisa assenza del fortissimo centro Filippo Guaita. Una partita che vede i padroni di casa, in ottima condizione ed in fase crescente (ultime tre partite a punteggio pieno) avere solo ai rigori la meglio su un Como generoso e mai domo. I tifosi comaschi presenti ad Alleghe, con il pullman messo a disposizione dalla società, hanno potuto godere una gara piacevolmente equilibrata nei tre tempi regolamentari ed in quello supplementare, decisa solo dalla lotteria dei rigori che ha aggiudicato la partita a favore degli agordini.


La cronaca della partita vede, come sottolineato, un match equilibrato con i padroni di casa alla ricerca da subito del goal alla porta lariana difesa dall’ex di turno Tommaso Zanardi in un paio di occasioni e la rete del solitario capitan Filippo Ambrosoli (6’40”) in powerplay su assist di Majul. Rispondono, ad un Como bravo nelle ripartenze ma non preciso in fase difensiva, De Val (11’43”) e Testori (14’06”) preciso negli spazi stretti a buttare in rete il disco del vantaggio.

 

Nel secondo tempo le civette cercano di mettere a sicuro il risultato fermo sul 2 a 1 rispetto ad un Como sornione e protagonista di pericolose ripartenze che, appena si attenua la pressione dei locali, si distendono con movimenti veloci e ragionati, trovando infatti il pareggio con l'atteso Hecton Majul (29’27”) e mantenendo il pareggio grazie alla bravura e all’estro di Tommaso Zanardi. Nel finale del secondo tempo però sono ancora i bellunesi a portarsi in vantaggio in power play grazie al secondo goal di De Val da sottomisura (35’29”).

 

Il terzo tempo inizia con grandi emozioni, aprono la carrellata un paio di parate di Zanardi ed il gol del pareggio del Como in apertura con lo sniper Matteo Formentini (40’49”). Le squadre si allungano e offrono spettacolo senza soluzione di continuità, però sul finale Soppelsa (46’04”) si inventa un coast to coast capolavoro, al quale sul conseguente face off la miglior giovane promessa lariana Lorenzo Vola (46’11”) risponde con un’azione spettacolare. Il pareggio supera una serie interminabile di azioni all’overtime, che non bastano però a decretare un vincitore, si passa quindi ai rigori con i centri di Huovinen, Kiviranta, Meneghetti ed ancora Huovinen ai quali rispondono gli ospiti con Majul, Ambrosoli F. e Formentini.

 

Con il solo punto conquistato ad Alleghe il Como finisce la regular season del campionato in ultima posizione, in base al regolamento previsto partirà nel girone del Qualification Round con soli 5 punti in classifica contro i 7 punti del settimo classificato Caldaro. 

 

Prima partita del Qualification Round proprio contro il Caldaro giovedì 09 gennaio alle ore 20:30, dove solo le prime due qualificate del girone accederanno alle fasi finali per la conquista dello scudetto IHL.

 

ALLEGHE HOCKEY vs HOCKEY COMO 5-4 (2:1, 1:1, 1:2, 0:0, 1:0)

ALLEGHE HOCKEY: #1 Scola, #4 Kiviranta, #5 Soppelsa N., #8 Meneghetti, #10 De Val, #14 Lorenzi, #16 Moretti, #18 Testori, #19 Da Tos, #22 Soppelsa F., #23 Ganz, #26 Fontanive, #30 De Silvestro D., #33 Huovinen, #42 lorenzini, #45 De Toni, #66 Dell’Osbel, # 71 De Silvestro T., #88 Luciani, #89 Martini.
Coach: Juhani Petrinpoika Matikainen.

HOCKEY COMO: #3 Codebò, #7 Valli, #8 Fusini D., #10 Fusini J., #13 Formentini, #14 Ambrosoli F. (C), #15 Tilaro, #23 Ambrosoli R., #24 Meneghini, #25 Casiraghi, #29 Vola, #33 Xamin, #36 D’Agate, #37 Zanardi, #44 Taufer, #55 Grisi, #77 Majul, #78 Fratangelo.
Coach: Petr Malkov.

 

Arbitri: Soia, Stefenelli (Pace, De Toni)

NOTE: spettatori xx, tiri 37-22, penalità 12-14