instagram facebook twitter

  • 1.png
  • 2.png
  • 3.png
  • 4.png
  • 5.png
  • 6.png
  • 7.png
  • 10.png
Pin It

COMO CAV

I Cavalieri stendono il Como

L’Unterland Cavaliers di Egna sconfiggono un Como scarico e poco in partita. La diciassettesima partita di campionato era l’occasione per superare i lucci del Caldaro (sconfitto in casa dall’Alleghe) e tenere lontano proprio i cavalieri, decimi a quattro punti dai lariani, ed invece un secondo e terzo tempo da dimenticare ed una inferiore tensione agonistica hanno contribuito all’esito del match.


Il Como quasi al completo (ancora assente Majul) si trova dopo soli 6 minuti in doppio svantaggio grazie alle reti dell’ottimo italo canadese Buonincontri (21”) e dello statunitense Staley (6’ 22”). I lariani non mollano e nella seconda parte del tempo recuperano lo svantaggio con il nostro sniper e miglior in campo Formentini (11’ 37”) ed il rientrato Taufer (14’ 11”) in power play.

 

Nel secondo tempo partono bene i ragazzi di coach Malkov che purtroppo non riescono a fruttare due ottime occasioni davanti alla vuota porta avversaria con Tilaro, cambia tutto però quando in penalty kiling la quaterna arbitrale non fischia un’evidente ostruzione su Xamin in attacco e il solito Buonincontri (33’ 45”) in contropiede buca l’ottimo Zanardi. Il Como si innervosisce e si sgonfia, iniziando ad evidenziare una brutta serie di errori in difesa da correggere, Buonincontri (36’ 16”) e Graf (39’ 35”) portano avanti l’Unterland e solo l’ottimo Matteo Formentini (37’ 35”) riesce a tenere a galla i lariani.

 

Il Como affonda definitivamente nel terzo periodo con le reti di Staley (44’ 39”) a cui risponde l’ultimo ad arrendersi Mattia Meneghini (51’ 21”) in inferiorità numerica, prima che Buonincontri (53’ 18”) e Zerbetto (57’ 58”) travolgono i lariani con le ultime reti dell’incontro. Da segnalare anche l’infortunio del capitano Ambrosoli che va ad aumentare la lista dell’infermeria di Casate.

 

Prossimo appuntamento sabato 28 dicembre alle ore 19:30 a Merano contro la capolista.

 

UNTERLAND CAVALIERS vs HOCKEY COMO 8-4 (2:2, 3:1, 3:1)

 

UNTERLAND CAVALIERS: #4 Kaufmann, #5 Zucal, #6 Covi, #11 Zerbetto R., #12 Calovi, #16 Galassiti, #17 Zerbetto G., #18 Graf, #21 Steiner, #22 Staley, #25 Steiner, #27 Selva, #29 Giovanelli, #66 Obexer, #74 Sbop, #81 Girardi, #93 Massar, #94 Buonincontri, #95 Pisetta, #96 Pilser (C), #98 Oberrauch.
Coach: Thomas Kostner.

 

HOCKEY COMO: #3 Codebò, #7 Valli, #8 Fusini D., #10 Fusini J., #11 D’Agate D., #13 Formentini, #14 Ambrosoli F. (C), #15 Tilaro, #23 Ambrosoli R., #24 Meneghini, #27 Cortenova, #28 Paramidani, #33 Xamin, #37 Zanardi, #40 Tesini, #44 Taufer, #73 Guaita, #78 Fratangelo.
Coach: Petr Malkov.

 

Arbitri: Egger, Soraperra (Bedana, Ricco)

NOTE: spettatori 350, tiri 42-27, penalità 14-35