instagram facebook twitter

  • 1.png
  • 2.png
  • 3.png
  • 4.png
  • 5.png
  • 6.png
  • 7.png
  • 10.png
Pin It

IMG 0813

A Casate il Como soffre, lotta e stravince!!

Un grande Como infila la quarta vittoria consecutiva sul ghiaccio amico, battendo in doppia cifra la seconda in classifica, dopo tre tempi di pura tensione. I ragazzi di coach Malkov trascinati dal loro capitano Ambrosoli (hat trick per lui) e da un super Tesini finalizzano le molte occasioni di power play e dopo un primo tempo complicato mantengono alto il ritmo del match fino alla fine strameritando la vittoria.


Inizio complicato per i lariani che subiscono due goal a freddo dopo appena un minuto di gioco da parte Buonassisi (46”) e Hood (1’ 08”) con altrettanti tiri. Prese le misure alle linci i comaschi ricostruiscono la partita accorciando le distanze con Filippo Ambrosoli (4’ 35”) e con un rigore magistrale del messicano Hector Majul (8’ 15”). Nell’azione che decreta il rigore si infortunano però il portiere del Pergine Quagliato che lascia la difesa della gabbia al suo backup Mello Nascimiento e subito dopo aver segnato penalty anche il messicano Majul, sicuramente due protagonisti della partita. È pareggio, ma dopo solo un minuto il Pergine graffia ancora con Hood (9’ 05”) che riporta in vantaggio gli ospiti fino alla fine del primo tempo.

 

Il secondo tempo, contraddistinto da troppe penalità, riconduce finalmente il Como in partita: il capitano Filippo Ambrosoli, in inferiorità numerica, colpisce dopo solo 7” dall’ingaggio del secondo tempo, Michael Fratangelo (23’ 43”), Davide Xamin (24’ 06”) e Filippo Guaita (28’ 42”) in power play portano il Como ad un meritato 6 a 3. Nel finale del secondo tempo però Buonassisi (33’ 37”) e Hood (38’ 28”) in superiorità numerica riportano le linci in partita sul 6 a 5.

 

Nel terzo drittel i padroni di casa riprendono in mano il gioco e con intensità e determinazione grazie alla doppietta di Francesco Taufer (47’ 50” e 51’ 12” in PP1) ed i goal di Filippo Ambrosoli in superiorità (49’ 23”) e Michael Fratangelo (57’ 57”) portano a Casate la meritata vittoria con il netto risulato di 10 a 6.

 

HOCKEY COMO vs HC PERGINE 10-6 (2:3, 4:2, 4:1)

 

HOCKEY COMO: #3 Codebò, #7 Valli, #8 Fusini, #11 D’Agate D., #13 Formentini, #14 Ambrosoli F. (C), #15 Tilaro, #23 Ambrosoli R., #24 Meneghini, #27 Cortenova, #28 Paramidani, #29 Vola, #33 Xamin, #37 Zanardi, #40 Tesini, #44 Taufer, #73 Guaita, #77 Majul, #78 Fratangelo.

Coach: Petr Malkov.

 

HC PERGINE: #2 Damin, #7 Reffo, #8 Meneghini, #12 Dall’Agnol, #18 Marano, #21 Scalzeri, #22 Valorz, #23 Lombardi, #24 Ambrosi A., #26 Ambrosi A (C), #29 Mello Nascimento, #37 Quagliato, #47 Buonassisi, #61 Sinosi, #77 Foltin, #82 Biasioni, #88 Hood, #91 Viliotti, #96 Mezzena.

Coach: David James Rich.

 

Arbitri: Egger, Mischiatti (Cristeli, Pace)

 

NOTE: spettatori 173, tiri 53-61, penalità 22-26