instagram facebook twitter

  • 1.png
  • 2.png
  • 3.png
  • 4.png
  • 5.png
  • 6.png
  • 7.png
  • 10.png
Pin It

Vittoria e ottavo posto per l'Hockey Como

 

feltrecomo

 

L’Hockey Como si presenta a Feltre con la voglia di riscattare la sconfitta dell’andata e cercare di chiudere uno splendido girone di ritorno consolidando l’ottava posizione in classifica. A inizio partita tra le due squadre ci sono 19 punti di differenza, con Feltre fermo a 4 punti.

Vallazza è il primo giocatore dell’incontro a finire nelle statistiche dei tiri, seguito da Dell’Agnol pochi secondi dopo. La prima parte del match è molto equilibrata con un numero di occasioni maggiori per i padroni di casa. Dopo 6’ i veneti hanno tirato ben 7 volte mentre l’unico tiro di Como resta quello iniziale di Renè. Gli uomini di Malkov però prendono confidenza con il ghiaccio e iniziano a farsi vedere dalle parti di Burzacca. A metà drittel Codebò lascia la pista 2 minuti per holding, ma i compagni gestiscono bene il power play casalingo. Due minuti dopo prima penalità anche per i biancorossi e svolta del match: Igor Gris finisce in gabbia 4’ per cattiva condotta e (finalmente) i comaschi ne approfittano del power play per andare in vantaggio con Matteo Formentini (assist di Gosetto). Il raddoppio degli ospiti arriva sul fil di sirena quando da una mischia davanti al portiere Riccardo Ambrosoli infila il puck prima di andare a bere un thè caldo. 2-0 Hockey Como.

Il secondo drittel parte con Gosetto e Caldart che si beccano subito e finiscono entrambi fuori 2’. I lariani però riprendono la marcia da dove avevano finito e con Riccardo Ambrosoli trovano la rete dello 0-3, dopo che sul cronometro sono passati 4’53”. Vallazza e Guaita vogliono anche loro entrare nelle statistiche dei marcatori, mentre gli atleti di casa provano a chiudere gli spazi e cercare di riavvicinarsi nel punteggio prima che sia troppo tardi. Gli affondi arrivano ma la difesa e Tesini chiudono tutti gli spazi, così i ragazzi di Malkov provano a chiudere la pratica già nel secondo periodo. I troppi uomini in campo costringo Gris a 2’ fuori, ma questa volta i biancoblù non sono bravi ad approfittare del vantaggio di uomini in più in pista. Ricca finisce out anche lui quando mancano poco più di 4’ alla fine del periodo, mentre Gosetto a 60 secondi dalla sirena: così negli ultimi 180 le linee casalinghe chiudono i comaschi nella linea blu ma, nonostante le diverse occasioni, il gol non arriva e il periodo si chiude sullo 0-3.

Ambrosoli & C. escono dagli spogliatoi determinati a chiudere la pratica senza correre rischi, vista la crescita di Feltre nel finale del secondo periodo. Così dopo soli 45 secondi e in 4vs4 Gianluca Tilaro inizia lo show degli ultimi 20’ ed entra anche lui tra i marcatori dell’incontro, infilando il puck dello 0-4 alle spalle di Burzacca. Matteo Formentini, Caldart e Burzacca vanno ad affollare le gabbie dei cattivi, così in 3vs4 Riccardo Ambrosoli si fa perdonare l’assenza della scorsa partita (influenza) mettendo a segno il suo terzo gol personale e quello dello 0-5. Riccardo Boschet al 46esimo è il primo giocatore di casa ad andare sul referto dei tiri nel terzo drittel e quello dei marcatori biancorossi, ma la partita ormai sembra compromessa per la squadra locale. Negli ultimi 10’ i ragazzi di Malkov assediano la porta dei padroni di casa, mentre Riccardo Ambrosoli fa poker e 1-6.

Si ritorna da Feltre con 3 punti pesanti e l’ottavo posto in classifica assicurato. Ma soprattutto la consapevolezza che, dopo un girone di andata negativo, ce la possiamo giocare con la maggior parte delle squadre di Italian Hockey League.

Prossimo appuntamento sabato 30 dicembre a Cavalese contro Hockey Fiemme, quarta forza del campionato.

Risultato Finale:  Hc Feltreghiaccio – Hockey Como 1-6 (0:2; 0:1; 1-3)

Marcatori: 15:39 Matteo Formentini (Hockey Como), 19:59 Riccardo Ambrosoli (Hockey Como); 24:53 Riccardo Ambrosoli (Hockey Como); 40:45 Gianluca Tilaro (Hockey Como), 44:20 Riccardo Ambrosoli (Hockey Como), 46:16 Riccardo Boschet (HC Feltreghiaccio), 57:15 Riccardo Ambrosoli (Hockey Como).

Hockey Como: 3 Codebò Riccardo (D),5 Gosetto Davide (F), 7 Valli Riccardo (D), 8 Fusini Daniele (D), 10 Fusini Jacopo (F), 13 Formentini Matteo (F), 14 Ambrosoli Filippo (F) – C, 15 Ambrosoli Riccardo (F) – A, 17 Vallazza Renè (D), 21 Riccardo Redi (F), 23 Ricca Andrea (D), 33 Menguzzato Marco (G), 40 Federico Tesini (G), 73 Guaita Filippo (F), 74 Tilaro Gianluca (F).

Allenatore: Petr Malkov

HC Feltreghiaccio: 3 Andrea Damin (D), 4 Simone Zallot (D), 5 Erik Caldart (F), 8 Marvin Merlin (F), 9 Igor Gris (F), 10 Lorenzo Dall’Agnol (F), 13 Paolo Brondi (D), 15 Mattia Bertoncin (F), 19 Andrea Gorza (D), 22 Patrick Tormen (F), 37 Jodie Manfroi (G), 44 Riccardo De Bortoli (F), 46 Tobia Fantinel (F), 51 Luca Burzacca (G), 66 Alex De Paoli (F), 86 Alessandro Canova (F), 88 Matteo Dall’Agnol (F), 91 Marco Da Forno (F), 93 Giorgio De Giacinto (D), 96 Riccardo Boschet (D).

Manager: Fabio Dal Magro

Arbitri:Nadir Ceschini, Leandro Soraperra (Jeremy Bassani, Mauro De Zordo)

Note: Tiri Totali: 26–40; Penalità: 18-16.